Ufficio stampa

Comunicati stampa Egea | 19/10/2018

Ludocrazia

QUANDO IL GIOCO ACCORCIA LE DISTANZE TRA GOVERNI E CITTADINI. E' UN BENE O UN MALE? QUALI SONO I LIMITI? GIANLUCA SGUEO NEL SUO LIBRO PER EGEA NE ESPLORA IL POTENZIALE IN PARTICOLARE NEL SETTORE PUBBLICO

Punti, classifiche, preferenze, una grafica accattivante e una struttura semplice: partecipare a Rousseau, la piattaforma digitale del Movimento 5 Stelle attraverso cui i cittadini possono avanzare proposte ed esprimere le loro candidature, ricorda da vicino un videogioco.
 
A Mosca, Madrid e Barcellona chi ha una proposta per migliorare la città la condivide online: se riceve abbastanza “like” può vedere la propria idea realizzata, vincere due biglietti per il teatro o addirittura essere invitato a fare colazione con il sindaco. In Australia, nel 2014, il Dipartimento nazionale di statistica, per sensibilizzare la popolazione sul proprio lavoro, ha studiato un vero e proprio videogioco che consente di cimentarsi alla guida di un centro urbano immaginario, utilizzando però dati presi dalla realtà.
 
È la gamification: l’applicazione delle dinamiche proprie dei videogiochi in contesti non ludici, una tecnica sviluppata nel marketing e oggi in rapida diffusione in ambiti diversi, dalla comunicazione politica al giornalismo, passando per le attività di lobbying e di governo.
 
Ci sono delle domande ancora aperte che Gianluca Sgueo, autore di Ludocrazia. Quando il gioco accorcia le distanze tra governi e cittadini, (Egea 2018; 168 pagg.; 16 euro), si pone
 
Ma cosa succede quando i cittadini si rendono conto che dietro le dinamiche di gioco si nasconde il tentativo di educarli o spingerli a prendere decisioni per il bene della collettività cui appartengono? Fino a che punto è eticamente ammissibile per un regolatore pubblico investire sui giochi? Che cosa accade a chi non gioca?
 
Nel libro Sgueo esplora il potenziale, e descrive i limiti, dell’uso della gamification nel settore pubblico, provando a immaginare come potrebbe trasformarsi l’esercizio del potere in un futuro a noi vicino, con le sue promesse ma anche con i suoi rischi.
 
Gianluca Sgueo è Global Media Seminar Professor presso la New York University Florence. Insegna Gamification of Politics, Business & Communications e Global Advocacy presso la VUB University a Brussels. È inoltre faculty member e coordinatore scientifico presso la Business School del Sole 24 Ore. Riveste l’incarico di Direttore dell’area istituzioni del think tank Istituto
per la Competitività, con sedi a Roma e Brussels. Dal 2014 è policy analyst presso il centro studi del Parlamento europeo. Con Egea ha pubblicato Lobbying & Lobbismi. Le regole del gioco in una democrazia reale (2012).
 
Scarica la copertina online

Acquista il volume online
 
 
Susanna Della Vedova
Ufficio Stampa
Universita' Bocconi
Tel. 02.5836.2325
Cell. 335.135.3566
E-mail susanna.dellavedova@unibocconi.it
http://www.stampa.unibocconi.it
Barbara Orlando
Responsabile Ufficio Stampa
Universita' Bocconi
Tel. 02.5836.2330
Cell. 335.123.1716
E-mail barbara.orlando@unibocconi.it
http://www.stampa.unibocconi.it
Il portale della ricerca
Il quotidiano online

Eventi

In evidenza

tutti