Info
Logo Bocconi

Ufficio stampa

Comunicati stampa Bocconi | 24/10/2019
Best Performance Award: vince la capacita' di creare valore economico e tecnologico,  umano e ambientale

Best Performance Award: vince la capacita' di creare valore economico e tecnologico, umano e ambientale

CINQUE LE AZIENDE ITALIANE PREMIATE TRA COLORO CHE HANNO DIMOSTRATO UNA CRESCITA DEI RICAVI, UN RAPPORTO CAPEX/TOTAL ASSET E UN EBITDA MARGIN SUPERIORE A QUELLO DEL SETTORE DI APPARTENENZA IN PRESENZA DI UN RAPPORTO PFN/EBITDA INFERIORE A 3

Capacità di creare valore economico e tecnologico, umano e ambientale sono questi i tratti caratterizzanti delle aziende che hanno partecipato all’edizione 2019 del Best Performance Award, il premio dedicato alle imprese italiane eccellenti economicamente e focalizzate sulla sostenibilità ambientale, sociale e di governance. Da una rosa di 15 aziende finaliste, su un totale di 63 partecipanti, sono state decretate 5 vincitrici in base alla categoria di appartenenza.
 
  • Best Performer Large Company: SIT S.P.A – Azienda attiva sia nello sviluppo e nella produzione del settore del riscaldamento, sia nella produzione e vendita di contatori per il gas di nuova generazione
  • Best Performer Medium Company: FLUID-O-TECH S.R.L. – Azienda attiva nella progettazione e nella produzione di pompe per la pressurizzazione e il trasferimento di fluidi
  • Best Performer Small Company: SAFIM S.P.A. - Azienda attiva nel mercato dei costruttori di valvole di frenatura, i cui principali settori di applicazione sono quello agricolo, minerario e aeroportuale.
  • Best Performer of the Year: VALAGRO S.P.A. – Azienda attiva nella produzione e commercializzazione di biostimolanti e nutrienti speciali (prodotti con sostanze di origine naturale che stimolano i processi fisiologici di crescita delle piante)
  • Best Performer Hot Topic “Managerial Excellence”: ZUCCHETTI S.P.A. - Azienda attiva nella produzione di soluzioni software, hardware e servizi per le aziende e professionisti indipendenti.
 
Il Best Performance Award, nato nel 2017 dalla collaborazione tra SDA Bocconi School of Management, J.P. Morgan Private Bank, PwC, Gruppo24Ore e Refinitiv, è “sempre più mirato a premiare le sfide delle nostre migliori imprese”, come affermano Maurizio Dallocchio e Leonardo Etro, responsabili scientifici del progetto, al momento del lancio di questa nuova edizione, in quanto le aziende che partecipano sono “aziende che riescono a beneficiare del brand Best Performance Award che vuole essere una garanzia di eccellenza”.
 
La partecipazione prevede che le aziende rispondano a precisi requisiti: un fatturato compreso tra 25 milioni e 5 miliardi di euro; essere indipendenti da un gruppo straniero, mostrare crescita dei ricavi, rapporto CAPEX/Total Asset ed EBITDA margin superiori a quelli del settore di appartenenza, mostrando allo stesso tempo solidità finanziaria (rapporto PFN/EBITDA inferiore a 3).
 
Il processo di selezione è avvenuto in tre step:
  1. elaborazione dei dati economici e finanziari della popolazione di imprese all’interno degli specifici parametri economici e finanziari di cui sopra;
    2.         elaborazione dei dati provenienti da survey sottoposta alla short list di aziende che superano il primo step;
    3.         elaborazione dei dati provenienti da interviste  one-to-one e focus group organizzati con le aziende che superano i due step precedenti.
Al fine di garantire un confronto equo, le categorie dimensionali che hanno ricevuto il premio sono tre (Small, Medium e Large Company), e un premio viene riconosciuto anche alla migliore azienda del campione, indipendentemente dalla dimensione (Best Performance of the Year).
A questi si aggiunge un ulteriore medaglia dedicata all’azienda che è riuscita a distinguersi in un hot topic, quest’anno focalizzato sulla Managerial Excellence, fattore fondamentale per il passaggio generazionale delle aziende-gioiello italiane.
 
“Il BPA è un premio che non conosce “raccomandati”: è il terzo anno che premiamo l’impegno e la trasparenza delle nostre migliori aziende”, concludono Maurizio Dallocchio e Leonardo Etro, “Ogni anno, l’eccellenza italiana viene esaminata sotto una lente di ingrandimento sempre più spessa in occasione del BPA”.

“Siamo onorati di avere incontrato anche in questa terza edizione del BPA molti imprenditori e imprenditrici impegnati, con genio e tenacia, a traghettare nel futuro l’economia del nostro Paese. J.P.Morgan è orgogliosa di essere ogni giorno al loro fianco e di accompagnarli nella realizzazione di strategie di crescita sostenibile e duratura. Ci auguriamo che questo premio sia l’occasione per riconoscere e far conoscere l’immenso valore, non solo economico, creato da queste imprese a beneficio dell’intera società”, ha commentato Riccardo Pironti, responsabile di J.P.Morgan Private Bank per l’Italia, la Grecia, i Paesi Bassi e la Scandinavia.

Alessandro Grandinetti, markets and clients leader di PwC Italia, afferma “Il Best Performance Award è una iniziativa che valorizza un segmento di mercato critico per il sistema paese in quanto analizza realtà virtuose, che creano valore sostenibile attraverso l'innovazione tecnologica senza mai trascurare l’aspetto ambientale e l’impatto sul benessere sociale."

“Anche quest’anno, i rigorosi criteri di selezione utilizzati basati su performance, innovazione e sostenibilità hanno messo in evidenza i fattori di successo delle società analizzate. In particolare, mi piace evidenziare come in un mercato dove sempre di più le tematiche ESG richiamano l’attenzione dei loro futuri clienti, le aziende italiane risultano tanto più vincenti quanto più riescono ad adattarsi rapidamente al cambiamento che tali fattori impongono. In questo contesto il BPA diventa un importante strumento e una straordinaria opportunità per misurarsi con il mercato e valutare la propria capacità di affrontare scenari in continua evoluzione”, afferma Luigi Cimaschi, Amministratore Delegato Refinitiv Italy S.p.A..

 “L’eccellenza è un percorso obbligato per essere competitivi nello scenario economico globale. Numerose aziende italiane sono esempi di eccellenza a livello internazionale coniugando il raggiungimento dei risultati con lo sviluppo sostenibile. Far conoscere queste eccellenze, capaci non solo di crescere sul mercato interno ma anche di battere la concorrenza oltreconfine, è parte dell’informazione quotidiana del Gruppo 24 ORE, che alle iniziative editoriali e sul territorio del Sole 24 Ore affianca e supporta con questo obiettivo il Best Performance Award dalla sua nascita” commenta l’Amministratore Delegato del Gruppo 24 ORE Giuseppe Cerbone.

Infine, grazie ad una importante novità lanciata con questa edizione, le imprese selezionate come top performer nelle precedenti edizioni – 124 –  e quelle selezionate in questa edizione rientrano di diritto nel neonato Best Performance Club (BPC), una piattaforma di servizi, eventi e informazioni messi a disposizione in via esclusiva per coloro che riescono a superare gli step di analisi previsti dal team di SDA Bocconi.

Chi sono le aziende vincitrici
Susanna Della Vedova
Ufficio Stampa
Universita' Bocconi
Tel. 02.5836.2325
Cell. 335.135.3566
E-mail susanna.dellavedova@unibocconi.it
http://www.stampa.unibocconi.it
Barbara Orlando
Responsabile Ufficio Stampa
Universita' Bocconi
Tel. 02.5836.2330
Cell. 335.123.1716
E-mail barbara.orlando@unibocconi.it
http://www.stampa.unibocconi.it
Il portale della ricerca
Il quotidiano online

Eventi

In evidenza

tutti